Lettera Seminario – ITALIANO

Posted on feb 6, 2015 in Architettura e Urbanistica, Caffé filosofico, Cinema, Eventi, Fotografia, Il Re è nudo, In evidenza, Letteratura, Musica, Pittura e Scultura, Recensioni ragionate, Saggi

Lettera Seminario – ITALIANO

Primeglio,  4/12/2014 Cari amici,   grazie alle riflessioni e ai contributi pubblicati in questi anni nel sito www.artedecrescita.it, abbiamo maturato la convinzione che sia ormai giunto il momento di cominciare ad elaborare un antidoto concreto all’ideologia nuovista, secondo cui ogni innovazione è de facto un miglioramento. Il mainstream ha assegnato all’arte il compito di esplorare i confini più avanzati della modernità, fino a rincorrere senza sosta il nuovo che, come l’arcobaleno, si allontana passo dopo passo, perché c’è sempre un «più nuovo» in agguato del nuovo,...

Read More

Manifesto – ITALIANO

Posted on feb 6, 2015 in Architettura e Urbanistica, Caffé filosofico, Cinema, Eventi, Fotografia, Il Re è nudo, In evidenza, Letteratura, Musica, Pittura e Scultura, Saggi

Manifesto – ITALIANO

PER UN RINASCIMENTO POSSIBILE   Cos’è che consente di accrescere la produzione annua di merci e, di conseguenza, incrementa i consumi di risorse naturali e di energia, le emissioni inquinanti, le emissioni climalteranti e i rifiuti? Le innovazioni tecnologiche finalizzate ad accrescere la produttività. I macchinari innovativi che in un dato intervallo di tempo consentono di produrre sempre di più riducendo l’incidenza del lavoro umano sul valore aggiunto. Cos’è che riduce progressivamente gli intervalli di tempo in cui le risorse naturali transitano nello stato di merci...

Read More

Relazione di Giannozzo Pucci

Posted on mag 29, 2014 in Eventi

Relazione di Giannozzo Pucci

Una delle malattie del nostro paese è la scarsità, negli ultimi 50 anni, di visioni politiche in materia di architettura, edilizia e urbanistica che hanno lasciato questo spazio così strategico, per la nostra identità culturale e ambientale, nelle mani di specialisti privi di responsabilità e attenzioni per il bene della comunità nel suo insieme. Anche se in alcune regioni limitate del paese, come il Sud Tirolo/Alto Adige o in altri stati come l’Austria, la Svizzera, la Francia e l’Inghilterra, la devastazione è stata più contenuta, dobbiamo riconoscere che il problema è tanto...

Read More

Testo introduttivo al seminario “Lo smarrimento della prospettiva nella contemporanietà” tenuto da Massimo Angelini

Posted on mag 5, 2014 in Eventi

Testo introduttivo al seminario “Lo smarrimento della prospettiva nella contemporanietà” tenuto da Massimo Angelini

Per trent’anni ho pensato al mondo contadino come a uno dei pilastri morali della nostra civiltà, così come potrei dire dei Dieci Comandamenti. Qualche volta ne ho scritto, più spesso ne ho parlato, ma osservo ora che mi ci soffermo con crescente difficoltà. Trent’anni fa sentivo difficile parlare del mondo contadino, perché era un argomento ‘di nicchia’, comunemente malcompreso, spesso ridotto allo spazio della nostalgia, quasi come se fosse il residuo di un passato che per fortuna o purtroppo non c’era più, il residuo di un mondo che la corrente del momento a volte...

Read More

Testo introduttivo al seminario “Innovazione e compulsione all’originalità” tenuto da Maurizio Pallante

Posted on mag 5, 2014 in Eventi

Testo introduttivo al seminario “Innovazione e compulsione all’originalità” tenuto da Maurizio Pallante

Il valore dell’innovazione come caratteristica fondante della modernità non è nato in àmbito artistico, ma nella sfera delle attività economico-produttive in concomitanza con lo sviluppo del modo di produzione industriale. La sua matrice è l’innovazione tecnologica, su cui si fonda la crescita del prodotto interno lordo, il parametro che la scienza economica ha assunto come indicatore del benessere delle nazioni. Dal momento che l’innovazione tecnologica è necessaria per accrescere la produzione e la crescita della produzione è stata identificata col miglioramento della qualità...

Read More

Testo introduttivo al seminario “Arte ed entropia” tenuto da Alessandro Pertosa

Posted on mag 5, 2014 in Eventi

Testo introduttivo al seminario “Arte ed entropia” tenuto da Alessandro Pertosa

Così come i pensatori deboli negano l’esistenza della verità incontrovertibile, affermando tuttavia con verità che la verità non esiste, allo stesso modo gli artisti contemporanei, che si definiscono post-ideologici, si illudono di abitare i luoghi dell’avanguardia libertaria e dichiarano a viva voce la loro alterità rispetto a qualsivoglia sistema di pensiero costituito; ma sottoponendosi alle rigide norme del mercato e piegandosi alle richieste dei galleristi finiscono per operare, forse senza neppure saperlo, all’interno di un orizzonte rigidamente ideologico, colonizzato dalla...

Read More