Lettera Seminario – ITALIANO

Posted on feb 6, 2015 in Architettura e Urbanistica, Caffé filosofico, Cinema, Eventi, Fotografia, Il Re è nudo, In evidenza, Letteratura, Musica, Pittura e Scultura, Recensioni ragionate, Saggi

Lettera Seminario – ITALIANO

Primeglio,  4/12/2014 Cari amici,   grazie alle riflessioni e ai contributi pubblicati in questi anni nel sito www.artedecrescita.it, abbiamo maturato la convinzione che sia ormai giunto il momento di cominciare ad elaborare un antidoto concreto all’ideologia nuovista, secondo cui ogni innovazione è de facto un miglioramento. Il mainstream ha assegnato all’arte il compito di esplorare i confini più avanzati della modernità, fino a rincorrere senza sosta il nuovo che, come l’arcobaleno, si allontana passo dopo passo, perché c’è sempre un «più nuovo» in agguato del nuovo,...

Read More

Manifesto – ITALIANO

Posted on feb 6, 2015 in Architettura e Urbanistica, Caffé filosofico, Cinema, Eventi, Fotografia, Il Re è nudo, In evidenza, Letteratura, Musica, Pittura e Scultura, Saggi

Manifesto – ITALIANO

PER UN RINASCIMENTO POSSIBILE   Cos’è che consente di accrescere la produzione annua di merci e, di conseguenza, incrementa i consumi di risorse naturali e di energia, le emissioni inquinanti, le emissioni climalteranti e i rifiuti? Le innovazioni tecnologiche finalizzate ad accrescere la produttività. I macchinari innovativi che in un dato intervallo di tempo consentono di produrre sempre di più riducendo l’incidenza del lavoro umano sul valore aggiunto. Cos’è che riduce progressivamente gli intervalli di tempo in cui le risorse naturali transitano nello stato di merci...

Read More

Quando il critico è di regime

Posted on set 28, 2014 in Caffé filosofico, Cinema, Fotografia, Il Re è nudo, In evidenza

Quando il critico è di regime

Il montaggio invisibile e il culto del mondo-merce  di Filippo Schillaci Il mio primo articolo sul cinema riguardava Andrej Tarkovskij e lo scrissi nel 1994 quando collaboravo con una una rivistina semiaccademica di fotografia. A quel tempo non sapevo nulla di analisi dell’opera cinematografica e dunque cominciai facendo la prima e più ovvia di tutte le cose: tornare a guardare (guardare!) i film. E subito capii che questo semplice approccio mi stava ponendo di fronte a qualcosa di ancora non detto. Lo constatai con grande perplessità perché era lì, evidentissimo, ed era incredibile...

Read More

La fotografia di Hamilton e le zampe di Trilly

Posted on mar 23, 2014 in Fotografia

La fotografia di Hamilton e le zampe di Trilly

di Filippo Schillaci   A volte incontriamo sul nostro cammino un segno, una traccia di fronte alla quale le esperienze già fatte non ci offrono nessun appiglio ma che nonostante ciò entra misteriosamente in risonanza con noi rivelandosi la porta verso un nuovo cammino. Il primo libro di fotografia che comprai fu per me uno di tali segni. Era di David Hamilton e lo trovai per caso; non m’importava assolutamente nulla della fotografia allora. Fu in esso che trovai la mia cura, la via: immediatezza e semplicità. Come non avrei mai più trovato in nessun altro. Nemmeno in me,...

Read More